INFORMATIVA PER LA RICHIESTA FINANZIAMENTI GARANTITI PMI

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA PER LA RICHIESTA DEI FINANZIAMENTI GARANTITI DAL FONDO CENTRALE DI GARANZIA PMI

Decreto Legge n. 23 del 08/04/2020– Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali

Il Decreto Legge n. 23 del 08/04/2020 ha previsto le seguenti facilitazioni:

·         NUOVI FINANZIAMENTI CONCESSI IN FAVORE DI PICCOLE E MEDIE IMPRESE E DI PERSONE FISICHE ESERCENTI ATTIVITA’ DI IMPRESA, ARTI O PROFESSIONI , ai sensi della lettera m), comma1 dell’art. 13 possono richiedere i nuovi finanziamenti:

-          le imprese, i liberi professionisti e i lavoratori autonomi la cui attività sia stata danneggiata dall’emergenza COVID – 19, come da dichiarazione autocertificata di cui all’allegato 4bis, con garanzia del 100% rilasciata dal Fondo di Garanzia L. 662/96;

-          le imprese agricole e della pesca la cui attività sia stata danneggiata dall’emergenza COVID – 19, come da dichiarazione autocertificata di cui all’allegato 2, con garanzia del 100% rilasciata da ISMEA.

I finanziamenti prevedono un preammortamento di almeno 24 mesi e una durata da 24 fino a 72 mesi, incluso il preammortamento.

L’importo non potrà essere superiore, alternativamente:

a)       al 25% dell’ammontare dei ricavi del soggetto beneficiario, come risultante dall’ultimo bilancio depositato o dall’ultima dichiarazione fiscale presentata alla data della domanda di garanzia;

b)      a 25.000,00 euro.

Per i finanziamenti garantiti dal Fondo di Garanzia L. 662/96il modulo denominato ”Allegato 4-Bis”, dovrà essere inoltrato tramite mail alla propria filiale di riferimento, unitamente a:

-          copia del documento di identità del sottoscrittore;

-          ultimo bilancio depositato o ultima dichiarazione fiscale presentata;

-          visura camerale aggiornata o certificato di attribuzione della partita iva (in caso di professionisti);

-          domanda di finanziamento (di cui all’allegato 1).

Per i finanziamenti garantiti da ISMEAil modulo denominato ”Allegato 2”, dovrà essere inoltrato tramite mail alla propria filiale di riferimento, unitamente a:

-          copia del documento di identità del sottoscrittore;

-          ultimo bilancio depositato o ultima dichiarazione fiscale presentata.

-          Informativa privacy (di cui all’allegato 6)

·         NUOVI FINANZIAMENTI CONCESSI IN FAVORE DI PICCOLE E MEDIE IMPRESE E DI PERSONE FISICHE ESERCENTI ATTIVITA’ DI IMPRESA, ARTI O PROFESSIONI , ai sensi della lettera c), comma1 dell’art. 13 possono richiedere i nuovi finanziamenti:

-          le imprese, i liberi professionisti e i lavoratori autonomi la cui attività sia stata danneggiata dall’emergenza COVID – 19, come da dichiarazione autocertificata di cui all’allegato 4, con garanzia del 90% rilasciata dal Fondo di Garanzia L. 662/96.

-          le imprese agricole e della pesca la cui attività sia stata danneggiata dall’emergenza COVID – 19, con garanzia del 90% rilasciata da ISMEA.

I finanziamenti prevedono una durata massima di 72 mesi, incluso l’eventuale preammortamento.

L’importo non potrà essere superiore, alternativamente:

-          al doppio della spesa salariale annua del beneficiario per il 2019 (compresi gli oneri sociali ed il costo del personale che lavora nel sito dell’impresa ma che figura formalmente nel libro paga dei subcontraenti);

-          al 25% del fatturato totale del beneficiario dell’anno 2019;

-          al fabbisogno per costi del capitale di esercizio e per costi di investimenti nei successivi 18 mesi. Tale fabbisogno è attestato mediante apposita autocertificazione resa dal beneficiario ai sensi del DPR 445/2000.

Per i finanziamenti garantiti dal Fondo di Garanzia L. 662/96Il modulo denominato ”Allegato 4”, dovrà essere inoltrato tramite mail alla propria filiale di riferimento, unitamente a:

-          copia del documento di identità del sottoscrittore;

-          ultimi 2 bilanci depositati o ultime 2 dichiarazioni fiscali presentate;

-          visura camerale aggiornata o certificato di attribuzione della partita iva (in caso di professionisti);

-          domanda di finanziamento (di cui all’allegato 5).

Per i finanziamenti garantiti da ISMEA,il modulo denominato “allegato 7”, dovrà essere inoltrato tramite mail alla propria filiale di riferimento, unitamente a:

-          copia del documento di identità del sottoscrittore;

-          ultimo bilancio depositato o ultima dichiarazione fiscale presentata;

-          Informativa privacy (di cui all’allegato 6)

·         NUOVI FINANZIAMENTI CONCESSI IN FAVORE DI PICCOLE E MEDIE IMPRESE E DI PERSONE FISICHE ESERCENTI ATTIVITA’ DI IMPRESA, ARTI O PROFESSIONI , ai sensi della lettera e), comma1 dell’art. 13 possono richiedere i nuovi finanziamenti:

-          le imprese, i liberi professionisti e i lavoratori autonomi la cui attività sia stata danneggiata dall’emergenza COVID – 19, come da dichiarazione autocertificata di cui all’allegato 4, con garanzia del 80% rilasciata dal Fondo di Garanzia L. 662/96.

-          le imprese agricole e della pesca la cui attività sia stata danneggiata dall’emergenza COVID – 19, con garanzia del 80% rilasciata da ISMEA.

Sono ammissibili alla garanzia i finanziamenti a fronte di operazioni di rinegoziazione del debito del soggetto beneficiario, purché il nuovo finanziamento preveda l’erogazione di un credito aggiuntivo per almeno il 10% del debito accordato in essere del finanziamento oggetto di rinegoziazione.

Per i finanziamenti garantiti dal Fondo di Garanzia L. 662/96Il modulo denominato ”Allegato 4”, dovrà essere inoltrato tramite mail alla propria filiale di riferimento, unitamente a:

-          copia del documento di identità del sottoscrittore;

-          ultimi 2 bilanci depositati o ultime 2 dichiarazioni fiscali presentate;

-          visura camerale aggiornata o certificato di attribuzione della partita iva (in caso di professionisti);

-          domanda di finanziamento (di cui all’allegato 8).

Per i finanziamenti garantiti da ISMEA,il modulo denominato “allegato 9”, dovrà essere inoltrato tramite mail alla propria filiale di riferimento, unitamente a:

-          copia del documento di identità del sottoscrittore;

-          ultimo bilancio depositato o ultima dichiarazione fiscale presentata;

-          Informativa privacy (di cui all’allegato 6)

Per maggiore approfondimento delle casistiche interessate agli interventi connessi all’emergenza COVID-19, si rinvia alla lettura del n. 23, del 8 aprile 2020, di cui all’allegato 3.

Allegato 1: Domanda di Finanziamento

Allegato 2: Modulo RIchiesta Lettera M

Allegato 3: Decreto n. 23

Allegato 4: Modulo Richiesta Agevolazione

Allegato 4bis: Modulo Richiesta Garanzia

Allegato 5: Richiesta di Attivazione Misure Finanziamento

Allegato 6: Informativa Privacy

Allegato 7: Modulo Richiesta Lettera C

Allegato 8: Modulo Richiesta Lettera E) MCC

Allegato 9: Modulo Richiesta Lettera E

FAQ (domande più frequenti) dal Ministero dell'economia e Finanze



© 2020 Banca di Credito Cooperativo di Pergola e Corinaldo Soc. Coop. Viale Martiri della Libertà, 46b - 61045 Pergola (PU), Iscr. Reg.Imprese - C.F. e P.Iva 00141120410,
PEC: bcc.pergola@legalmail.it
Patrimonio al 31/12/2014: €51.279.210. Iscritta all'Albo delle banche e aderente al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea iscritto all'Albo dei Gruppi Bancari con capogruppo Iccrea Banca S.p.A., che ne esercita la direzione e il coordinamento. Iscrizione Albo Banca d'Italia n.4703.50, Codice Abi 08731, Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia, al Fondo di Garanzia dei Depositanti ed al Fondo di Garanzia
degli Obbligazionisti del Credito Cooperativo. - web by dagomedia